Isola d'Elba Fetovaia Isola d'Elba Innamorata Isola d'Elba Alba Isola d'Elba Paolina Isola d'Elba Sansone Isola d'Elba Scoglietto Isola d'Elba Marciana

SEVEN e R.E.M. - Le mostre fotografiche dei corsi Phoft Studio

Programmato da giovedì 23 maggio 2019 a venerdì 31 maggio 2019
Sala Telemaco Signorini, Portoferraio Isola d'Elba

Phoft Studio / Alessandro Beneforti Photo e i fotografi dei corsi "Project" e "Stories" vi invitano all'inaugurazione delle loro mostre fotografiche che si terrà Giovedì 23 maggio alle ore 18.00 nella sala "Telemaco Signorini" in calata Mazzini a Portoferraio.

La prima sala ospiterà i lavori individuali degli allievi del corso Base/Project con titolo "Seven, sbattuti al Vallone", dove Antonella Antonioli, Nicholas Aragona, Giovanna Gruosso, Simona Mazza, Elena Puddu, Simone Retico e Daniela Soria esporranno le 65 stampe dei loro progetti individuali che spaziano fra i generi di fotografia di reportage, documentaria, notturna e di ritratto.

Nella sala grande il corso "Stories" presenterà il progetto collettivo: R.E.M. - Fotografie scatologiche a funzionamento simbolico.
Un lavoro che prosegue il percorso di fotografia concettuale iniziato lo scorso anno con "Psicoscatti, indagine sull'Es, l'Io e il super Io" tentando una ricerca fotografica sui Sogni, mescolando e reinterpretando le idee del manifesto del surrealismo del 1924.

Se Breton proponeva di fabbricare “alcuni di quegli oggetti che si scorgono nei sogni”, noi, prendendo spunto dall'opera “Oggetti a funzionamento simbolico” realizzata da Salvator Dalì nel 1930 (dipendono soltanto dall'immaginazione amorosa di ciascuno e sono extraplastici) e dal manifesto di Breton, abbiamo realizzato una serie di immagini divise in 4 capitoli:
Il Sogno Buio, il Sogno Liquido, il Cadavere Squisito e il Dittico Sdimensionato.
Il Laboratorio Phoft Stories è ideato e diretto da Alessandro Beneforti e quest'anno è composto da: Azzurra Anella, Nadia Bencetti, Paolo Calcara, Aurora Ciardelli, Massimo Forti, Sivia Medici, Fabio Nuccetelli e Michela Pileri.

Le mostre resteranno aperte fino al 31 maggio con orari: 17/21 nei giorni feriali e 17/23 nei weekend con ingresso libero.

Condividi questo evento