Isola d'Elba Fetovaia Isola d'Elba Innamorata Isola d'Elba Alba Isola d'Elba Paolina Isola d'Elba Sansone Isola d'Elba Scoglietto Isola d'Elba Marciana

Seminario Nazionale di Musica Jazz dell'Elba

da giovedì 2 gennaio 2020 a lunedì 6 gennaio 2020
Ex Palazzo Comunale, Marciana Marina Isola d'Elba

Roberta Rigotto – Voce Giulio Visibelli – Sax e Flauto Dario Faiella – Chitarra Riccardo Fioravanti – Basso Tony Arco – Batteria Claudio Angeleri – Pianoforte

Il Corso si svolge dal 2 al 6 gennaio 2020 con la partecipazione di importanti musicisti che, oltre ad essere bandleader, vantano collaborazioni con artisti di valore internazionale sia nell'ambito della musica Jazz che Pop.

Attualmente conosciuti in tutta Italia anche per le spiccate qualità didattiche che li collocano nelle più importanti scuole di musica.

Il programma prevede:
Mattina 10:00-13:00 - lezioni di strumento
Pomeriggio 16:00-19:00 - lezioni di musica d'insieme
Sera - esibizioni dal vivo dei gruppi organizzati nei corsi pomeridiani

Per l'iscrizione ai corsi non viene richiesto un livello specifico di capacità e conoscenza. I gruppi verranno formati in base alle capacità.
Le aule saranno allestite a Marciana Marina presso ex palazzo comunale di via Vada.

Serata finale domenica 5 gennaio nell’Auditorium del Palazzetto dei Congressi con la partecipazione dei docenti.

L’intera manifestazione è patrocinata dalla Pro Loco del Comune di Marciana Marina.

ROBERTA RIGOTTO si è diplomata nel 1992 in canto e arte scenica al Conservatorio vicentino "Arrigo Pedrollo", e nello stesso anno ha partecipato, come solista e corista, all’allestimento del "Sacred Concert" di Ellington, diretto dal figlio del grande musicista afroamericano, Mercer. L’evento è documentato anche da un ampio servizio Rai. Ha incontrato il jazz come autodidatta, approfondendo poi la propria conoscenza in vari seminari con Sheila Jordan, Ines Reiger, Maria Pia De Vito, Mark Murphy, Jay Clayton. Dopo un anno di jazz al Conservatorio di Vicenza con Attilio Zanchi, Roberta Rigotto ha seguito il Corso al Bonporti di Trento, sotto la guida di Franco D’Andrea, diplomandosi nel 2006. Tra le sue collaborazioni ricordiamo quelle in duo con Enrico Merlin, con Roberto Cipelli e con Stefano Raffaelli. E poi quelle con Tino Tracanna, Robert Bonisolo, Lorenzo Frizzera, Saverio Tasca Attilio Zanchi, Stefano Bagnoli. Attualmente Roberta è docente di Vocalità e Canto Corale al Cdm (Centro Didattico Musica Teatro Danza) di Rovereto, sia per il corso base che per quello professionale. Allo stesso istituto si occupa di Ear Training (tecniche di ascolto), di musica d'insieme e ascolto analitico della musica (Critical music Listening).

GIULIO VISIBELLI si diploma in flauto nel 1981 all'Istituto "P.Mascagni" di Livorno. Si diploma poi alla fine del 1983, in Jazz Performance al "Berklee College of Music" con la votazione magna cum Laude. Si è esibito al fianco di importanti Jazzisti internazionali tra cui Mal Waldron, Max Roach, Steve Swallow, Dave Liebman, Kenny Wheeler, Patti Austin, Nnenna Freelon, Dee Dee Bridgewater e Yellowjackets. Ha partecipato a numerose produzioni televisive ed stato in tour con Sergio Caputo, Roberto Vecchioni e Carlo Fava. Insegna attualmente ai "Corsi Civici di Jazz di Milano", al C.D.P.M. di Bergamo al Conservatorio "L.Campiani" di Mantova, SJU di Siena.
Pubblica per le edizioni Ricordi (Hal Leonard) il metodo teorico pratico “Master in Sax Jazz”.

CLAUDIO ANGELERI Studia con il M° Aldo Sala perfezionandosi successivamente in Italia, negli Stati Uniti con Mark Levine, Cedar Walton, Jaky Byard. Si laurea architettura al Politecnico di Milano e si diploma in Pianoforte Jazz alla University of West London a pieni voti. Consegue la certificazione Grade 8 Keyboards al Trinity College London. Inizia l’attività professionale nel 1974 partecipando, nel corso degli anni, ai più importanti jazz festival e rassegne internazionali: Umbria Jazz, Berlino, Lussemburgo, Milano, Roma, Ravenna, Iseo, La Spezia, Cagliari, Sanremo, Vicenza, Ascona, Palermo, Mantova, Lugano, Reggio Emilia, Padova, Bergamo, Clusone, Bologna, Malta, Torino. Suona ed incide con Gabriele Comeglio, Charlie Mariano, George Robert, Steve Lacy, Jerry Bergonzi, Bobby Watson, Franco Ambrosetti, Bob Mintzer, Bob Malach, George Garzone, Herb Pomeroy, Mike Richmond, John Riley, Kenny Wheeler, Marco Esposito, Gianluigi Trovesi, Gianpiero Prina, Tony Arco, Giulio Visibelli, Emilio Soana, Sarah Jane Morris, Franco Cerri, Massimo Urbani, Gianni Basso, Tony Scott, Heiri Kaenzig, Dave Schnitter, Martin Dietrich Wehner, Jesse Davis e Red Holloway.

DARIO FAIELLA Studia Chitarra, Armonia e Improvvisazione con il M° Filippo Dacco’, perfezionandosi poi sotto la guida di musicisti come Gary Burton, Joe Diorio, Mick Goodrick, Michael Gibbs, Franco Donatoni e altri.In ambito jazzistico ha avuto modo di suonare con molti fra i più riconosciuti musicisti italiani ed ha anche affiancato in concerto molti noti musicisti d'oltreoceano, come Carl Anderson, Frank Gambale, George Garzone, John Stowell, Steve Smith, Enzo Todesco, Paul Wertico, Nehenna Freelon.
Molto attivo anche nella musica pop, ha collaborato con Mia Martini, Franz Di Cioccio, Roberto Vecchioni, Eros Ramazzotti, Ivano Fossati, Carlo Fava, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Sergio Caputo, Gloria Gaynor. Insegna attualmente al Centro Didattico di Produzione Musica di Bergamo e al CDM di Rovereto (TN).

RICCARDO FIORAVANTI a 18 anni nel 1975 è negli studi di registrazione come session-man, ed è del 1976 la sua prima tournée con il cantautore rock milanese Alberto Camerini. Studia contrabbasso presso il Conservatorio G.Verdi di Milano, mentre si esibisce nello storico Jazz Club “Capolinea”.
Lavora con i più grandi musicisti di Jazz Italiani e internazionali come Bob Mintzer, Phil Woods, Lee Konitz, Clark Terry, Toots Thielemans, Slide Hampton, Charlie Mariano, Bob Moover, Barney Kessel, Ronnie Cuber, Jimmy Owens, Jesse Davis, George Gruntz, Bruce Forman, Francis Boland, Rick Margitza e moltissimi altri. Partecipa a concerti di Ray Charles, Sarah Jane Morris, Chico Buarque De Hollanda e Stevie Wonder mentre – nel mondo del pop – le sue collaborazioni sono innumerevoli.
Negli anni ’80 suona con l’Orchestra Ritmica della RAI e, in registrazioni e concerti, con tantissimi artisti: Mina, Ennio Morricone, Mia Martini, Enzo Jannacci, Fabio Concato, Antonella Ruggiero, Ornella Vanoni, Amij Stewart e Nick the Nightfly ecc...
Dal 2000 si dedica solo alla musica Jazz ed insegna nei più importanti Conservatori Italiani.

TONY ARCO Nato a Milano nel 1965, ha iniziato lo studio dello strumento sotto la guida di Enrico Lucchini, per poi incontrare Tullio De Piscopo, con cui ha instaurato un profondo legame d'amicizia che prosegue ancora oggi. La sua formazione si è completata negli Stati Uniti, dove è stato allievo di prestigiosi didatti e performer quali Gary Chaffee, Bob Moses, Alan Dawson, Dave Weckl, Mike Mangini e Steve Smith. Nel 1990 è stato il batterista del mitico "Wally's Jazz Club" di Boston, dove ha fatto parte dei gruppi di Roy Hargrove e di Antonio Hart, suonando anche con tanti altri musicisti americani, tra i quali John Medesky e George Garzone. Specialista degli organici allargati, Arco ha collaborato con orchestre sinfoniche e big band e oggi è considerato unanimemente un punto di riferimento della didattica della batteria jazz, oltre ad essere coinvolto in collaborazioni artistiche ai massimi livelli del jazz italiano e internazionale, con musicisti quali Dave Liebman, Joe Calderazzo, Kenny Wheeler, Dave Weckl, Billy Cobham, Kenny Barron, Charles Tolliver e molti altri. Molto attivo anche in ambito pop e televisivo ha lavorato nelle orchestre di molti programmi Rai e Mediaset, oltre ad aver suonato con Dalla, Roby Facchinetti, Fabio Concato, Ron, ecc.
È il batterista della Civica Jazz Band e il direttore dell'ensemble di percussioni e voci Time Percussion.

Condividi questo evento