Isola d'Elba Fetovaia Isola d'Elba Innamorata Isola d'Elba Alba Isola d'Elba Paolina Isola d'Elba Sansone Isola d'Elba Scoglietto Isola d'Elba Marciana

Contorni Isola d'Elba

Ciabattoni in umido

Ciabattoni in umido

Ciabattoni in umido

All'Elba i "Ciabattoni" non sono altro che le taccole quei fagioli schiacciati che raggiungono anche i trenta cm di lunghezza. Questi legumi si consumano prevalentemente "in erba", bolliti e conditi con olio, limone o aceto, ma la loro "morte" è in umido o stufati. Possono essere serviti come contorno, come componente principale per una salsa per farinacei o meglio come piatto unico per chi predilige una cucina prettamente vegetariana. Si possono anche arricchire con fettine di carne, salsicce o uova affogate. Noi vi proponiamo la ricetta maggiormente in uso nel nostro territorio. Possono essere sostituiti dai fagioli "campesi" o "di Sant'Anna" che sono altrettanto lunghi, ma molto più sottili.

Ingredienti

  • 700 g di fagioli ciabattoni
  • 300 g di polpa di pomodoro
  • una cipolla
  • tre spicchi d'aglio
  • peperoncino
  • un mazzetto di prezzemolo
  • olio di oliva
  • sale.

Preparazione

Pulire i fagioli privandoli delle due estremità appuntite e del filo. Se sono freschissimi e teneri non occorre scottarli, altrimenti basta lessarli per tre minuti.

In un tegame fare un soffritto con la cipolla affettata, gli spicchi d'aglio schiacciati e il peperoncino.

Aggiungere la polpa di pomodoro.

Far cuocere dieci minuti e unire i fagioli tagliati ad una lunghezza di 7-8 cm.

Finire di cuocere aggiustando di sale e aggiungendo, se necessario un po' di acqua o brodo vegetale.

Ciabattoni in umido

Vota la ricetta Ciabattoni in umido come:

Condividi ricetta